STARTUPPER: cambieranno davvero il mondo?

Prima di rispondere a questa domanda, facciamo un passo indietro.

Era il 12 dicembre 2012 quando il Governo Monti ha adottato una normativa per lo sviluppo e la crescita del Paese con l’entrata in vigore del “Decreto Crescita 2.0”. Una sezione di questo decreto fu dedicata ad una nuova tipologia di imprese: le startup. Ma cosa sono?

Con il termine startup vengono indicate quelle società di capitali che favoriscono la crescita sostenibile, lo sviluppo tecnologico e l’occupazione (in particolare giovanile), lo sviluppo di nuova cultura imprenditoriale in un contesto più innovativo e promuovono maggiormente la mobilità sociale. Per queste nuove aziende che si affacciano per la prima volta su un nuovo mercato, in Italia, non c’è una grossa penalizzazione dal punto di vista economico-burocratico (dal 20 Luglio è possibile costituire online startup innovative, gratis e senza notaio su questo sito). Il vero gap è dovuto alla mancanza di una vera e propria cultura dell’innovazione che invece di favorirle le reprime.

Apro una parentesi portando un esempio molto semplice. Quanti, in questo momento, giocano a Pokémon GO con il proprio smartphone e quanti lo utilizzano, invece, per gestire le proprie spese mensili o l’home banking? Chiusa parentesi.

Ma quindi chi sono questi startupper? 

Gli startupper non sono semplici innovatori, sono anche dei rivoluzionari. Non riempiono le piazze mettendole a ferro e fuoco, ma cambiano allo stesso modo le nostre vite. Forse di più. Producono beni, creano posti di lavoro, condividono la conoscenza. Non cercano il lavoro ma se lo creano. Modificano il mondo attraverso un potente mezzo di costruzione di massa mai visto prima: Internet. La rete non è solo virtuale, ma è anche il mezzo che collega fisicamente le persone che provano a cambiare le cose. Probabilmente -anzi quasi sicuramente- non tutti gli startupper cambieranno il mondo in modo radicale, ma gli imprenditori illuminati ex-startupper si ( vedi Camillo Olivetti, Steve Jobs, Mark Zuckerberg ecc.). Quelli sicuramente.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...